Chi Siamo

Identità

Capitale Sociale: 131.550.454,00 i.v.
Livia Tellus Romagna Holding S.p.A. è lo strumento organizzativo dei Comuni soci, mediante il quale l’ente locale partecipa nelle società, anche di servizio pubblico locale, rispondenti ai vari modelli previsti dalla normativa interna e comunitaria, al fine di garantire l’attuazione coordinata ed unitaria dell’azione amministrativa, e un’organizzazione efficiente, efficace ed economica nell’ordinamento dell’ente locale, nel perseguimento degli obiettivi di interesse pubblico di cui i Comuni soci sono portatori.

Tale funzione si è consolidata con l’emanazione del DL 174/2012, che ha previsto un rafforzamento dei controlli degli enti locali sulle società partecipate e la predisposizione del bilancio consolidato. In tale ottica LTRH è lo strumento che svolge i controlli e attività di coordinamento sulle partecipate attraverso:

  • la predisposizione di un budget di gruppo;
  • la verifica semestrale delle società del gruppo;
  • la predisposizione del bilancio consolidato;
  • la predisposizione del bilancio sociale di gruppo.

LTRH detiene le partecipazioni in società che rispondono ai requisiti di cui all’art. 3, comma 27, della Legge 24.12.2007, n. 244 (finanziaria 2008) e di cui al D.Lgs. n. 175/2016 e ss.mm.ii. – T.U. in materia di società a partecipazione pubblica. Con la ricognizione straordinaria effettuata ai sensi dell’art. 24 del D.Lgs. n. 175/2016 e s.m.i.. è stata completata dai Comuni Soci l’attività di verifica straordinaria delle proprie partecipazioni.

Livia Tellus ha per oggetto l’esercizio dell’attività di natura finanziaria, non nei confronti del pubblico, con particolare riferimento all’assunzione di partecipazioni in società e/o enti costituiti o costituendi e il loro coordinamento tecnico e finanziario; in particolare, la società ha lo scopo di:

  • assicurare compattezza e continuità nella gestione delle società partecipate dal Comune di Forlì e dagli altri comuni aderenti all'Unione dei Comuni della Romagna forlivese;
  • esercitare funzioni di indirizzo strategico e di coordinamento sia dell'assetto organizzativo che delle attività esercitate dalle società partecipate;
  • concedere finanziamenti, esclusivamente nei confronti delle società controllate o collegate
    ai sensi dell’art. 2359 del Codice Civile, o di società sottoposte al medesimo controllo.
torna all'inizio del contenuto